Indice del forum
  
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi 
 RegistratiRegistrati   Log inLog in 
La data di oggi è Mar Nov 13, 2018 8:27 pm
Tutti i fusi orari sono UTC + 0
Leggi messaggi non letti
Leggi messaggi senza risposta
 Indice Forum » Italian Room » Contro la miseria: che fare? Il ruolo dell’ONU, dei governi, della società civile mondiale.
"Gli iracheni hanno sofferto moltissimo nei decenni passati, ma adesso è molto peggio: l’occupazione è atroce"
Nuovo argomento   Rispondi Pagina 1 di 1 [1 Post] PrecedenteSuccessivo
Autore Messaggio
Naba S. Hamid



Registrato: 21/02/06 16:57
Messaggi: 1

 "Gli iracheni hanno sofferto moltissimo nei decenni passati, ma adesso è molto peggio: l’occupazione è atroce"
English - Français

- English
- Français

Naba S. Hamid (Iraq), Fondatrice e Docente dell’Organizzazione New Horizonts for Women, e Docente dell’Università di Baghdad

Grazie Signor Presidente, cari amici. Sono qui per presentare il mio popolo ed il mio Paese. Ho ascoltato quanto hanno detto i miei fratelli e le mie sorelle. Ho sentito il loro dolore e l’indigenza dei loro Paesi, ma probabilmente nessuno sa quello che realmente sta accadendo in Iraq. L'Iraq è la prima riserva di petrolifera del mondo, ma alcuni di voi forse non sanno dov'è l’Iraq –guardino la carta geografica e vedano che geograficamente l’Iraq è al cuore, al centro del mondo-. Se noi parliamo delle risorse, l’Iraq è ricco di petrolio, acqua, risorse agricole, minerali, uranio, oro, tutto. E l’Iraq è ricco per il suo popolo e le menti della sua gente. Ora l’Iraq è svuotato, hanno evacuato tutte le ricchezze verso l’occidente: 5 milioni di uomini e donne iracheni qualificati stanno lavorano per l’Occidente. Gli iracheni hanno sofferto moltissimo nei decenni passati ma adesso è molto peggio, l’occupazione è atroce. Noi siamo stati già occupati, ma oggi siamo occupati dagli USA. Le nostre ricchezze sono state rubate durante la guerra: la nostra eredità, il nostro denaro è stato rubato. Abbiamo venduto petrolio in questi ultimi due anni, ma gli Iracheni non hanno nulla da mangiare. Dove va a finire questo denaro? Agli USA, alla Hallibuton. Stanno costruendo 14 basi in Iraq e la più grossa ambasciata americana con 5000 dipendenti, ma perché? Lasceremo l’Iraq al mondo? L’Iraq è ora una buona terra di coltura per il terrorismo. I miei colleghi hanno parlato di terrorismo, ma la cosa che non funziona è la povertà, l’indigenza, la disoccupazione è ai livelli del 70%. La gente non ha nulla da mangiare, non ha denaro per curarsi, persino negli aiuti alimentari che ricevevamo prima –oil for food- i viveri erano di bassissimo livello, senza proteine, sali minerali. Soltanto cereali, farina, 250 grammi di latte al mese. E noi avremo una generazione di handicappati a causa della malnutrizione, e dei suoi effetti a lungo termine sul cervello, sulla mente dei giovani. Avremo generazioni di persone che non avranno una buona vista perché non abbiamo elettricità: i nostri ragazzi studiano a lume di candela; abbiamo temperature di 70° d’estate e sotto zero in inverno; non abbiamo energia elettrica per il riscaldamento o il condizionamento d’aria, non abbiamo la possibilità di mantenere freschi i prodotti alimentari. Beviamo acque inquinate da prodotti chimici, germi, batteri, e l’acqua minerale non la possiamo comprare perché non abbiamo il denaro. Persino il dentista ha guadagnato in un mese 1,5$. Io sono insegnante universitaria, ho lavorato all’università per 27 anni. Nel 2002 ho guadagnato 7$ al mese; questo era il mio salario. E’ accettabile per la comunità internazionale? Qualcuno sa veramente cosa è successo in Iraq e cosa sta succedendo adesso? Per favore svegliatevi! La comunità internazionale deve svegliarsi! I Politici che ci portano verso questa crisi, che ci portano verso l’inferno, che vogliono ucciderci... Bisogna che noi alziamo le nostre voci. Grazie per la vostra attenzione. Sorelle e fratelli, i delegati iracheni hanno una riunione, se qualcuno vuole sapere di qualcosa di più di quello che stiamo soffrendo, venga pure.
MessaggioInviato: Mer Feb 22, 2006 10:47 am
 Profilo Invia messaggio privato Rispondi citando Top 
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi Pagina 1 di 1 [1 Post] PrecedenteSuccessivo
 Indice Forum » Italian Room » Contro la miseria: che fare? Il ruolo dell’ONU, dei governi, della società civile mondiale.
Vai a:  

Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it
[ Time: 0.0427s ][ Queries: 9 (0.0175s) ][ Debug on ]